Visualizzazioni totali

bruscitt varesotti

Bruscitt ovvero bruscolini, tipica ricetta varesotta,  la carne viene sminuzzata grossolanamente sul tagliere. E' un piatto tipico di Busto Arsizio, e gli è accreditata una discutibile origine zingaresca. Accompagnati da una polenta o adagiati con il loro sugo su una fetta di pane, i bruscitt sono piatto unico. Si gustano con vini rossi, asciutti e ben strutturati
- POLPA REALE DI MANZO: 500 g
- CAPPELLO DEL PRETE: 600 g
- FUSELLO: 500 g
- BURRO: 80 g
- PANCETTA TESA: 80 g
- ERBA BONA: semi di finocchio, 1 cucchiaino e 1/2
- AGLIO: n. 1/2 spicchio
- VINO ROSSO ROBUSTO: 125 g
- SALE: q.b.
- PEPE: q.b.



Battere leggermente i pezzi di carne e tagliarli e sminuzzarli a filo di coltello. Porre i "bruscitt" in una casseruola con il burro e olio; aggiungere la pancetta tagliata a pezzetti, salare e pepare.aggiungere l'aglio e gli odori, in un sacchetto di garza e aggiungere alla carne, porre sul fuoco a fiamma bassissima e mettete il coperchio mettendo due pesi sul coperchio. Cuocere, sempre a fuoco basso, per 2-3 ore secondo la qualità  della carne; se la carne risulta troppo asciutta, durante la cottura aggiungere altro burro, mai brodo né altri liquidi; viceversa, farli andare senza coperchio per poco tempo. Quando la carne è quasi pronta, togliere il sacchetto degli odori e aggiungere il vino; cuocere su fiamma vivace per qualche minuto, coprire nuovamente e lasciare su fuoco bassissimo ancora qualche minuto, finché è scomparsa l'asprezza del vino; togliere dal fuoco e portare in tavola.